Un alleato in cucina: la curcuma

curcuma

La curcuma è una spezia poco conosciuta ma facilmente reperibile e dal sapore non particolarmente “invasivo”. E’ nota fin dall’antichità ed è una vera e propria fonte di benessere, qualità certificate anche da diversi studi di medicina. Aggiungere la curcuma alla nostra alimentazione non è difficile nè complicato.

Vi suggeriamo alcuni modi per utilizzarne al meglio le potenzialità di questa spezia.

In  cucina

Il modo più semplice ed immediata di utilizzare la curcuma è di aggiungerla alla zuppa, insieme alle verdure. Oppure di utilizzarla alla fine per decorarle. Ricordarsi di unire sempre un po’ di pepe perchè in questo modo si amplificano i benefici della curcuma. Come condimento per il riso è ottima e si può utilizzare in combinazione con lo zafferano. Inoltre può essere utilizzata per arricchire le verdure ripiene. Si può aggiungere allo yogurt oppure alle patate (fritte o al forno) per dare un tocco di colore e di sapore. La curcuma è ottima nei centrifugati o nei frullati di frutta o verdura, in abbinamento allo zenzero. Si può preparare l’olio alla curcuma mescolando mezzo litro d’olio e tre cucchiai da minestra di spezia. Chiuderli in un barattolo ermetico e lasciare riposare per una settimana. Trascorso questo tempo agitare il barattolo molto bene e travasare il tutto in una bottiglia.

cumino

Latte d’oro

Il Golden Milk, o “Latte d’oro”, è una bevanda curativa tipica della tradizione ayurvedica. Si prepara con curcuma, acqua, latte , un cucchiaino di olio di mandorle (o girasole) e miele. Aiuta a mantenere elastiche le articolazioni. A questo link potete trovare la ricetta originale.

Rimedio naturale per malanni invernali

Il Miele d’oro è un rimedio tradizionale tra i più utilizzati dalla medicina ayurvedica per combattere i virus e per rafforzare le difese immunitarie delll’organismo. La ricetta completa  è molto semplice e vi serviranno:  100 grammi di miele e 1 cucchiaio di curcuma in polvere.  Mescolate bene i due ingredienti e conservateli in un barattolo di vetro. Va usato nel seguente modo: mezzo cucchiaino ogni ora il primo giorno, mezzo cucchiaino ogni due ore ed il terzo giorno mezzo cucchiaino tre volte al giorno. Va tenuto in bocca fino a che non si scioglie.

La curcuma va utilizzata senza mai cuocerla perchè il calore danneggia le sue proprietà. Va aggiunta quindi sempre a fine cottura. Inoltre, abbinarla all’olio permette di assimilare meglio i principi attivi.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply