I gessetti profumati “fai da te”

gessetti-profumati

Basta davvero poco per creare piccoli oggetti con cui rendere colorata e allegra la nostra casa. Piccoli progetti con cui mettersi alla prova con un fai da te semplice ed economico, con cui divertirsi con un po’ di fantasia e tanta creatività. Eccone uno rigorosamente fai da te, ideale per profumare cassetti ed armadi e perfetto anche per un’idea regalo: gessetti profumati alle varie essenze.

di facile realizzazione saranno bellissimi confezionati in scatolette o sacchettini

Con la primavera alle porte presto dovremo dedicarci alla riorganizzazione degli armadi. Quale momento migliore quindi per preparare i nostri gessetti profumati fai-da-te con cui andremo a profumare i nostri armadi e i nostri cassetti super ordinati? Vediamo cosa ci occorrerà:

  • 1 confezione di gesso ceramico in polvere che potremo trovare nei negozi di belle arti o nei negozi di bricolage;
  • Stampi in silicone di quelli usati per fare i biscotti, cioccolatini o ghiaccio in freezer;
  • Un bicchiere di carta;
  • Un mestolo;
  • Essenze profumate (mi raccomando attenzione a quelle troppo cheap di dubbia qualità). Vanno benissimo anche avanzi di profumo;
  • Carta vetrata a grana fine;
  • Contenitore capiente oppure una caraffa.

Preparazione

Mettete nel contenitore due bicchieri di gesso e 1 bicchiere di acqua. A seconda del tipo di gesso potrebbe volerci più o meno acqua, quindi vi suggerisco di versarla poco a poco e vedere come reagisce il gesso. Dovete ottenere un composto omogeneo non troppo duro, con la consistenza dello yogurt da bere. Mescolate bene e attente a non fare bollicine. Aggiungete poi una decina di gocce di essenza. Se usate un profumo liquido ricordatevi di mettere meno acqua.

Versate il composto negli stampini di silicone. Pulite bene gli eccessi, nel caso ce ne fossero, attorno al bordo, e lasciate asciugare per un’ora circa. Estraete con cura i gessetti premendo il retro dello stampo in silicone. Se volete, potete passare la carta vetrata a grana fine per eliminare eventuali difetti. Ora i gessetti sono pronti per essere confezionati. Se volete farli colorati basta aggiungere qualche goccia di colorante per alimenti all’impasto. Se non fossero venuti profumati come desideravate, potrete versare qualche goccia di essenza sul retro del gessetto asciutto.

Ecco un video tutorial molto chiaro su come procedere per realizzare i nostri gessetti profumati.

Come confezionarli

Potrete confezionarli in sacchettini di stoffa, di nylon trasparente o di tulle. Procedete legando i sacchetti con un nastrino colorato o in pizzo oppure dello spago, per un effetto più rustico.

Saranno deliziosi adagiati in una scatoletta che avrete foderato con della velina o della carta colorata stropicciata. Per un regalo più “importante” potete aggiungere una boccetta di essenza a corredo.

Possono essere utilizzati anche per decorare dei semplici sacchettini di iuta imbottiti di cotone idrofilo profumato con la stessa essenza, creando un elegante effetto shabby chic!

Un’idea in più

La ghirlanda di gessetti: basterà incollare i gessetti su un cartoncino tagliato ad hoc (in questo caso a cuore ma può essere tondo o quadrato) che andremo poi ad incollare a sua volta su un nastro doppio di raso, dandogli la forma che vogliamo.

Potrete utilizzarli anche come segnaposto natalizio, incollandoli su un cartoncino dove andremo a scrivere il nome del commensale.

Come forare i gessetti

Se volete forare i nostri gessetti, magari per passarci un nastrino, dovrete utilizzare un bastoncino, tipo quelli usati per gli spiedini con cui andrete a fare il buchetto solo quando il gessetto si sarà rassodato abbastanza nello stampo. Mi raccomando però non aspettate che sia completamente asciutto! Lasciate il legnetto dentro al buco per una decina di minuti e poi estraetelo prima che il gesso si rapprenda e lo inglobi. Quando il gessetto sarà estratto dallo stampo, ripassare il bastoncino nel foro per eliminare eventuali imperfezioni.

Sono certa che troverete un sacco di altri modi per utilizzarli in modo creativo e divertente!

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply