10 cibi “bruciagrassi” per rimettersi in forma dopo le Feste

barbabietola

Pranzi e cene natalizie, stravizi alimentari in occasione di feste e ricorrenze, minano spesso la linea e la forma fisica, oltre ad farci accumulare nel corpo grassi e tossine in eccesso difficili da smaltire. Dopo la “grande abbuffata” per correre ai ripari si può intervenire in modo naturale assumendo i cibi “bruciagrassi”.

I cibi che aiutano a rimanere in forma

Ci sono alimenti ed abitudini che possono aiutarci in modo sicuro a smaltire gli eccessi alimentari. Per iniziare la prima regola è: evitare i cibi grassi e tutto ciò che contiene conservanti ed additivi.

Vediamo quali sono gli alimenti consigliati a questo scopo:

Asparagi

asparagi

Questi ortaggi hanno ottime proprietà diuretiche e di conseguenza aiutano a eliminare le tossine. Oltre ad avere un apporto calorico praticamente pari a zero.

The verde

the verde

Questo particolare tipo di the contiene la catechina che è un antiossidante naturale e migliora il metabolismo bruciando calorie. Berne diverse tazze al giorno aiuta a mantenersi in salute ed in forma.

Menta

menta

Questa piantina ha l’importante proprietà di risvegliare il metabolismo, aiutando il corpo a bruciare più calorie oltre a far smaltire il grasso che si deposita soprattutto sull’addome. Mettete qualche fogliolina nel the verde per aumentare la sua efficacia.

Cipolla

cipolla

Strano ma vero: le cipolle non solo rafforzano il sistema immunitario, ma aiutano il controllo del peso corporeo grazie all’alta contenuto di fitoestrogeni che favoriscono la diuresi e quindi l’eliminazione dei ristagni di liquidi, prima causa dell’insorgere della cellulite. Inoltre controllano anche il livello dello zucchero nel sangue. Unico problema, l’alito…

Broccoli

broccoli

Non solo danno una sferzata al metabolismo ma hanno anche proprietà antitumorali. Inoltre favoriscono il buon funzionamento dell’intestino e quindi di conseguenza l’eliminazione delle tossine.

Ananas

ananas

Notissimo cibo bruciagrassi ma anche valido aiuto nella lotta contro la cellulite. Inoltre favorisce la digestione, ha qualità drenanti e depurative. Oltre ad avere un ottimo sapore!

Salmone

salmone

E’ un pesce “grasso” ma il suo contenuto lipidico è ottimo per il nostro corpo. Infatti gli Omega3 in esso contenuto aiutano le funzioni cerebrali mantenendo giovani le cellule, oltre a svolgere un’azione antiossidante e depurativa.

Insalata e radicchio

radicchio

Se consumati all’inizio di ogni pasto, anzichè come contorno, aiutano a sentirsi sazi e quindi a mangiare meno. Inoltre migliorano in modo efficace il transito intestinale evitando antiestetici gonfiori. E si sa che la salute inizia dall’intestino!

Barbabietole rossa

barbabietola

Grazie alle saponine in esse contenute, le barbabietole svolgono una azione depurativa e sgrassante molto importante soprattutto per la salute del fegato.

Yoghurt

yogurt

Svolge azioni disintossicanti e anti infiammatorie e aiuta la proliferazione della flora batterica gastrointestinale, mantenendo in salute l’intestino ed evitando gonfiori e addome prominente.

Ultime indicazioni

Chiaramente questi alimenti devono essere di certificata provenienza, privi di additivi chimici, conservanti e coloranti. Meglio se provenienti da agricoltura biologica.

Sono comunque alimenti facilmente reperibili e che andrebbero consumati in modo costante se non giornaliero. Inoltre,per aumentare l’eliminazione di grassi e tossine accumulate, non dimenticate di:

  • bere tantissima acqua minerale naturale che depura in modo semplice ma efficace.
  • fare una passeggiata post pranzo a ritmo sostenuto aiuta a digerire oltre ad accellerare il metabolismo;
  • evitare gli alcolici e le bevande gassate per dare tregua al fegato;
  • evitare i dolci cremosi e burrosi per qualche giorno: anche lo stomaco ha bisogno di riposo!

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply